Oracle OpenWorld: using Amazon Web Services with Oracle DB

15 11 2007

I servizi Amazon attualmente disponibili sono:

  • Amazon E-Commerce Service
  • Amazon Elastic Compute Cloud (Beta)
  • Amazon Flexible Payments Service (Beta)
  • Amazon Mechanical Turk (Beta)
  • Amazon Simple Queue Service
  • Amazon Simple Storage Service
  • Alexa Site Thumbnail
  • Alexa Top Sites
  • Alexa Web Information Service
  • Alexa Web Search
Amazon Web Services

Parlando dei servizi di infrastruttura ondemand: S3 è la parte di Storage, EC2 (Elasting Computing) è la parte di Computazione e AMI è la parte sulla distribuzione delle virtual machine (immagini).

I vantaggi di S3 sono:

  1. elastic capacity: never run out of disk space
  2. pay-as-you-go:
    1. Storage: $0.15 /GB/month
    2. Data transfer: upload ($0.10/GB) – download ($0.18-$0.13/GB)
    3. Requests: $0.01/1000 request
  3. Simple to use: Web Services API available with 4 functions (Get, Put, Delete, Create)

Alcuni casi di S3: SecondLife, 37Signals, Blingee, WordPress.com…

Per quanto riguarda EC2, i vantaggi sono:

  1. Elastic Capacity: expand and contract computing needs
  2. Pay as you go: $0.10/Hour (Small Istance), $0.40/Hour (Large Instance), $0.80/Hour (Extralarge instance), bandwidth (come S3)
  3. Simple to Use: accesso alla root di una virtual machine linux!

Alcuni casi di utilizzo di EC2 sono: Web Crawling e indexing (Spock, Worio…), Media Processing e Rendering (RenderRocket, Animoto), Processing pipelines (Xerox), Video Streaming (Nabbr, Mogulus), Website Hosting (Mashery…), Social Networking (iLike, MePopular..).

Amazon Machine Images (AMIs): immagine (virtual image di un SO) che può essere resa disponibile: Public/Private (solo per un numero ristretto ed autenticato di persone)/su Pagamento (si possono vendere le immagini preconfigurate sul marketplace di Amazon!).

La demo motrata da Oracle fa vedere in preview come Oracle Database gira su EC2 e S3…. impressionante… non è ancora rilasciata come feature della 11G ma è in roadmap. In pratica si ha un database Oracle in locale la cui capacità di computazionale  e la capacità di storage sono in rete (in the cloud)! Pretty cool!

Il servizio S3 è usato anche per la gestione dei backups, non più su tapes o file server, ma direttamente sulla cloud, o per lo storage di file sicuri…

I basic building blocks della demo vista dell’integrazione tra Oracle e Amazon sono:

  • Oracle Enterprise Linux
  • Oracle Database Express Edition (XE, free edition of Oracle Database, perfetto per i proof of concepts e per gli ambienti degli sviluppatori)
  • Oracle Application Express (APEX, rapid web application development tool, perfetto per i proof of concepts e per gli ambienti degli sviluppatori)
  • Amazon EC2
  • Amazon S3

SLA dei servizi Amazon: 99.9.

Riferimenti per informazioni: bill.hodak@oracle.com.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: