Nuovi acceleratori della conoscenza aziendale

4 05 2007

Il Web 2.0, le sue innumerevoli applicazioni e la sua filosofia stanno costituendo una rivoluzione delle abitudini degli utenti. Ma si può dire lo stesso per le aziende? Per ora la diffusione nel mondo business sembra limitata, anche se intrinsecamente esiste già.

I manager usano ormai da tempo sistemi di social networking (come LinkedIn) che permettono di crearsi reti di contatti professionali; la mail spesso è stata soppiantata da strumenti di coordinamento più snelli e immediati, come quelli di Instant Messaging (si veda Skype o MSN); e ormai molte ricerche e studi vengono fatti con il supporto di Wikipedia, che ha raggiunto come credibilità l’enciclopedia Britannica.

Ma i sistemi di Enterprise 2.0 non si sono fermati qui: i prossimi mesi saranno sicuramente caratterizzati dalla nascita di nuovi strumenti di collaborazione e d’interazione volti al raggiungimento degli obiettivi aziendali. Tanto è vero che le prime applicazioni che seguono questo filone si iniziano a fare vedere, soprattutto quelle che si focalizzano sulla realizzazione di sessioni di brainstorming online.
Il brainstorming è una tecnica di creatività di gruppo per far emergere idee volte alla risoluzione di un problema. Le tradizionali applicazioni di IM consentono già di organizzare chiamate con diversi utenti, ma un vero strumento di brainstorming necessita di una lavagna multiutente su cui abbozzare qualche schizzo o elenco puntato (in maniera forse più comoda e condivisibile rispetto a quanto avviene già nella realtà).
Per venire incontro a questa esigenza, sono nate tre applicazioni specifiche:

  • Per chi volesse un mezzo semplice per realizzare disegni condivisi on-line, una possibilità interessante è data da Queeky.
  • Thinkature offre invece una vera e propria lavagna condivisa, supportata da una chat e dalla possibilità di importare in tempo reale immagini esterne.
  • Infine Vyew, pur essendo il più complesso da utilizzare, è lo strumento più potente visto che, oltre ad offrire una lavagna condivisa con chat testuale e vocale, consente l’importazione di documenti pdf, word, o ppt. In questo caso, in misura maggiore rispetto ai precedenti, è necessario che tutti i partecipanti abbiano una connessione Internet broadband.

Se la filosofia 2.0 è un acceleratore di conoscenza e l’informazione è ormai diventata un mezzo per avere potere e crescere nel business, la nuova era del Web può portare vantaggi alle aziende su tutti i fronti.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: